Archivi tag: obbligo

Quello che c’è da sapere sulle gomme invernali.


Già la primavera scorsa scrissi un articolo per spiegare bene il passaggio da pneumatici invernali a quelli estivi (lo trovi qui)
Ora facciamo un po’ di chiarezza sul passaggio estate inverno.
Allora per prima cosa il periodo standard di obbligo di utilizzo di pneumatici invernali o CATENE A BORDO nelle autostrade italiane è dal 15 novembre al 15 aprile dell’ anno successivo, questo periodo può essere variato dagli enti competenti in caso di anomalie atmosferiche, ovvero in caso di anomalie climatiche tipo l’ innalzamento della temperatura media stagionale, che potrebbero causare un usura eccessiva dei pneumatici invernali.

Tale obbligo è valido anche nelle zone di montagna, ma li tale obbligo è segnalato in maniera più frequente dagli appositi cartelli.

ATTENZIONE!!!
GLI PNEUMATICI INVERNALI NON SONO OBBLIGATORI, BASTA AVERE A BORDO LE CATENE DA NEVE!

Obbligo pneumatici estivi???

gomme-invernali
Da qualche giorno sui social network circolano articoli di siti e blog che secondo noi non sono molto chiari, ovvero sono corretti, ma molti utenti non “esperti” possono essere ingannati da termini tecnici o leggere omissioni.
Per di più anche anche il TG5 ne ha parlato, aumentando questa violenza psicologica contro i consumatori, ma vediamo di fare chiarezza.

Prima cosa, il 15 Aprile (nel nord est Italia a causa delle elevate temperature, l’ obbligo era scaduto qualche settimana fa) sancisce la FINE DELL’ OBBLIGO di pneumatici invernali o catene a bordo, questo è ben diverso dal DIVIETO DI PNEUMATICI INVERNALI.

Gli pneumatici quasi sempre hanno 5 valori stampati sulla spalla:
205/55 R16 88 H (ovviamente è una misura esempio) non sono altro che:
205 larghezza in mm
55 altezza della spalla dello pneumatico in mm
R16 il raggio espresso in pollici del cerchio su cui viene montato lo pneumatico
88 è un codice che identifica l’ indice di carico, ovvero per quanto peso è omologato lo pneumatico
H è il codice di velocità, ovvero per quanti km orari sono omologati gli pneumatici

Se cliccate >> quì << il link vi porterà su wikipedia dove ci sono tutte le tabelle che spiegano questi valori.

Detto questo, sulla carta di circolazione, sul quadrante basso a sx, trovate tutte le misure degli pneumatici, le prime tre misure devono essere identiche a quelle del libretto (205/55 R16) quindi larghezza, spalla e raggio, mentre indice di carico e codice velocità (88H) devono essere uguali o possono essere superiori.

Durante il periodo prestabilito d’ obbligo dell’ utilizzo di coperture invernali è concesso che questi pneumatici abbiano un codice velocità inferiore a quello specificato sulla carta di circolazione, ma che non sia mai inferiore al codice Q (160 kmh) ovviamente ciò non vale se, sempre sulla carta di circolazione vi siano indicate codici velocità inferiori o la dicitura Pneumatici invernali e la misura obbligatoria.
Cioè tornando alle ipotetiche 205/55 R16 88 H estive, nel caso di pneumatici invernali potrei installare delle 205/55 88 Q , questo perchè la gamma delle coperture invernali non è estesa come quelle estive e perchè magari sono un po’ più economiche, e con una misura si possono fare più automobili.
Questo è il DECLASSAMENTO.

Ed è qui che sorge il problema, e il fraintendimento…
Nel momento in cui cessa l’ obbligo dell’ utilizzo degli pneumatici invernali, anche questa “concessione” o DECLASSAMENTO scade e tutti gli pneumatici invernali con codice velocità inferiore a quello specificato sulla carta di circolazione diventano non idonei, in quanto inferiori alle caratteristiche omologate dalla casa produttrice del veicolo.

E credo sia corretto così, dovete vedere la cosa come una facilitazione verso l’ utilizzo delle gomme invernali, con la possibilità di montare pneumatici più economici, piuttosto che una fregatura nel momento di ritornare alle coperture estive.

Il succo del discorso è:
Se monti pneumatici invernali con i codici velocità UGUALI O SUPERIORI ai valori della carta di circolazione OK
Se monti pneumatici invernali con i codici velocità INFERIORI ai valori della carta di circolazione HAI TEMPO FINO AL 15 MAGGIO PER SOSTITUIRLI CON DELLE COPERTURE IDONEE ALLA CARTA DI CIRCOLAZIONE.